28 ott 2014

Mai stato un figlio unico solitario.

Leggo dell'iniziativa intitolata «Two of us» di Fan Shi San che intende immortalare la solitudine dei figli unici, «vittime» della politica di controllo delle nascite in Cina, volendo trasmettere senso di solitudine.

19 ott 2014

Matrimonio in un centro commerciale: e se si fossero conosciuti nei cessi di una discoteca?

MATRIMONIO CENTRO
COMMERCIALE CAROSELLO-
FOTO LA PRESSE
Alessanda Grazioso e Pierpaolo Apuzzo si sono sposati in un centro commerciale: in assoluto il primo matrimonio di questo tipo. La proposta di matrimonio era avvenuta in pubblico, dinanzi a tutti quando Pierpaolo sul palco riceveva il percorso dimagrimento che aveva vinto: prende l'anello e fa la proposta di matrimonio alla sua futura moglie.

Solo per inciso: trovo un tantino megalomane una cosa simile, ed anche un pizzico ricattatoria. Sia perché lo sputtanamento dei sentimenti mi provoca potenti attacchi di bile, sia perché immaginate quella povera donna se avesse voluto dire no, o ni, oppure ci penso un po'. 

10 ott 2014

Pessimo modo di scherzare.

Per la cronaca non ho mai infilato un compressore nel culo a nessuno, né per scherzo né seriamente. Non è il mio modo di scherzare, e così non è il modo di scherzare di molte persone.

Mi sento vagamente sfottuto a sentirmi raccontare che, poverino, quel tizio che ha inchiappettato quel povero ragazzino con un compressore lasciandolo in fin di vita è un bravo ragazzo, che non deve esser sanzionato perché scherzava, che ha chiamato l'ambulanza e poi s'è consegnato spontaneamente. Cos'altro doveva fare, finirlo con un'ascia?

Per favore tacete e rispettate il dolore altrui, e nel frattempo andatevene cortesemente a  quel paese. Grazie.

8 ott 2014

Buonanno e i gay....

Mentre in Italia il ministro Alfano chiede la cancellazione dei matrimoni gay avvenuti all'estero e riconosciuti in Italia, a Bruxelles s'è svolto il concerto della cantante Conchita Wurst, alias Thomas Neuwirth, davanti al Parlamento Europeo.

1 ott 2014

Kim Jong Un e i tacchi

Da giorni il mondo si preoccupa della salute di Kim Jong Un, dittatoruncolo nordcoreano che dal 3 settembre non si presenta in pubblico, salvo poi scoprire che a quanto pare è caduto dai rialzi nelle scarpe.

Più questi dittatoruncoli sono insignificanti più cercano di modificare artificiosamente la loro immagine: presto o tardi vedremo il culto dell'immagine al massimo dello splendore. Niente rughe ed immagini fittiziamente sorridenti.

In linea di massima un modo assolutamente ridicolo di porsi: che se non fossero dittatori, dovrà convincesene Razzi, ci sarebbe da scompisciarsi, d'altronde i toni da barzelletta ci sono tutti. 

Immagino quest'essere incapace di camminare anche coi rialzi che d'improvviso cade malamente a terra soccorso dai suoi lecchini di prima categoria tra scene di panico e pianti a dirotto. Poi il viavai di medici e consulti per visitare ed operare le sante caviglie. 

Come avrei voluto esserci per scompisciarmi. Ma è meglio che mi scompiscio da qui, a debita distanza, altrimenti adesso sarei in pasto ai cani.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop