28 feb 2013

Napolitano difende Grillo e Berlusconi, ma nessun gombloddo.

Dice: ma Napolitano non è intervenuto quando Schultz ha criticato duramente Berlusconi, interviene ora a difendere il Moviemento Cinque Stelle.
Beh Schultz ha criticato duramente Berlusconi, ma senza offenderlo e non alla vigilia di un incontro istituzionale con il Presidente della Repubblica. Fermo restando che Napolitano ha difeso sia Grillo che Berlusconi, essendo le offese rivolte ad entrambi.

27 feb 2013

Partito Democratico: quando la risposta più forte a Grillo fu «invidioso a chi?»

Ottobre 2012 ... Grillo critica duramente il Partito Democratico sul suo blog:
«Chiunque sia eletto a una carica pubblica la deve onorare fino in fondo. Non può usarla come trampolino di lancio per una posizione più importante e poi un'altra ancora, come in un domino del perfetto carrierista politico. Questo va vietato per legge. Ti fai eleggere sindaco? Fai il sindaco! Ti fai eleggere europarlamentare? Fai l'europarlamentare! Non hai più la volontà di esercitare l'incarico? Torni all'occupazione precedente, se ne avevi una, o a fare il disoccupato, l'importante è che ti togli dai coglioni per aver tradito le attese degli elettori.
(...)
Renzi offre di invidia penis. Vorrebbe essere come il M5S, ma deve accontentarsi di essere del Pdmenoelle. Un trauma»

Come (non) scrivere i titoli di giornale.

Fatto di cronaca. Nel Tribunale di Sulmona, gli avvocati hanno promosso una colletta per il rientro ad Udine di una donna - testimone in un processo di sfrutamento della prostituzione - ed il suo bambino di 11 mesi. 

La donna, peraltro, è anche in attesa di un secondo figlio, e ha detto di essere in difficoltà perchè i carabinieri che l'avevano accompagnata erano ripartiti per il Friuli. Il giudice, Massimo Marasca, ha sospeso il processo ed ha partecipato alla colletta con il pm: 180 euro la cifra raccolta.

Sono convinto che finora la nazionalità di questa donna non vi ha minimamente sfiorato. Eppure avete compreso bene la storia, spero. Ebbene, ai fini della comprensione di quello che sto per dirvi e solo a questo fine, sappiate che la donna è nigeriana

Ebbene ecco come hanno commentato l'accaduto:
Titolo sul Centro oggi in edicola e in prima pagina: la nigeriana e la colletta degli avvocati. Suggerisco «La mamma e la colletta degli avvocati?»; «La testimone e la colletta degli avvocati?»; «La donna e la colletta degli avvocati?»; «La colletta degli avvocati»; «La generosità di avvocati e giudici».

E suggerisco anche il licenziamento in tronco di chi ha scritto quel titolo, ovvio.

26 feb 2013

Storace ci credeva ...





Evidentemente ci ha creduto solo lui.

Due paroline sui dirigenti del Partito Democratico.

Due paroline sull'inadeguadezza dei dirigenti del Partito Democratico. Affinché ci si prepari a dovere al prossimo mandato parlamentare.

Palazzo Chigi e i trombati eccellenti.

Alle 10 di stamani parte un tweet dall'account ufficiale di Palazzo Chigi - poi costretto a scusarsi - sui trombati eccellenti.


25 feb 2013

Beppe Grillo e la sfida di Fassino nel 2009.

Fassino fu molto lungimirante nel 2009 e lanciò la sfida a G rillo. Oggi la risposta a Fassino che deve aver dimenticato le sue profonde analisi politiche: «Grillo fondi partito, vediamo quanto prende. Perché non lo fa?»

24 feb 2013

Silvio Berlusconi rompe il silenzio elettorale. Di che vi meravigliate?

Non è la prima volta che Berlusconi viola il segreto elettorale. E sempre con un escamotage. Lo fece quando spiegò ingenuamente alla madre come votare. Lo fece quando prima ancora rilasciò un'intervista al seggio in cui s'era recato a votare assediato dai giornalisti.

22 feb 2013

Lo Stato, il gioco d'azzardo e le mafie.


La Direzione Nazionale Antimafia ha diffuso una stima allarmante: tra le 379 mila new slot e le 40 mila videolottery autorizzate, ce ne sarebbero almeno 200 mila illegali. Clandestine perché scollegate dalla rete telematica, o perché contengono schede manomesse, o perché importate dall’ estero senza essere registrate. 

L’interesse delle mafie per le slot machine è cresciuto parallelamente a quello degli italiani: difatti solo nel 2012 la Guardia di Finanza ha sequestrato 2600 slot machine illegali, i Monopoli per irregolarità varie ne hanno spente altre 1400. 

I clan inizialmente si accontentavano di estorcere ai noleggiatori una sostanziosa percentuale degli incassi. Poi sono passati alla gestione diretta delle slot nei territori da loro controllati infiltrandosi con prestanome e società di comodo tra i 4 mila noleggiatori iscritti all’ albo. Sulle macchinette sono stati fondati imperi commerciali malavitosi.

Una delle ragioni che spinsero il governo italiano ad ampliare l’offerta di gioco legale era l’idea così si potesse arginare quello clandestino. Ma la misura è risultata parzialmente vana, perché il mercato è cresciuto talmente tanto da scatenare gli appetiti delle mafie. Le proposte per irrobustire la vigilanza non mancano.  

Fuggendo alla pressione fiscale e utilizzando la rete delle scommesse illegali, gli allibratori abusivi offrono agli utenti clandestini vincite di gran lunga più vantaggiose rispetto ai canali legali, che più degli altri, pagano il prezzo della crisi.  In pratica sono agenzie senza scrupoli al servizio della criminalità. 

Oscar Giannino: negli ultimi due mesi Zingales che ha fatto,dormiva?

Ancora sul caso delle false lauree e del falso master di Oscar Giannino. Posto che ha commesso un errore assolutamente imperdonabile e che sono perfettamente d'accordo sul fatto che se fai della trasparenza un vanto, a maggior ragione non puoi raccontare palle: però si deve anche ammettere - per onestà intellettuale - che cavarsela con «Ricamavo, sono un dadaista della parola» è quantomeno originale rispetto a «Sono laureato a mia insaputa», strada che pure inizialmente stava cominciando a battere e che per fortuna ha subito abbandonato.

20 feb 2013

Oscar Giannino e quel «Taci miserabile!»

Non più di due giorni fa - vantando la supremazia del merito rispetto alle baronie ed alle amicizie potenti - Oscar Giannino urlava dal palco: «...tutte le volte che quel magnifico rettore si alzerà e parlerà di merito avrà una voce che dirà: 'TACI MISERABILE!'»


Non votare con il culo

Il nuovo spot di Fratelli d'Italia, prende in giro la coppia gay che è intervenuta a San Remo. Dimostrazione ulteriore di cosa non si faccia per farsi notare e per farsi pubblicità gratuita. Se penso che poi ci dovranno rappresentare ...


Via Nonleggerlo.

19 feb 2013

Anche Mahony ha fatto delle cose buone ...

Velasio de Paolis - giurista e già segretario del Supremo Tribunale della signatura apostolica oltre che presidente emerito della prefettura per gli affari economici e commissario papale dei Legionari di Cristo - parla di situazione sconcertante per la quale però non c'è nulla da fare se non opera di persuasione da parte di qualche personaggio importante. 

Salvo poi precisare che Mahony a Los Angeles stava lavorando bene ... certo

18 feb 2013

Stay home Cardinal Mahony!


Forse non tutti sanno chi è il cardinale Mahony: 77 anni, Mahony è l'ex arcivescovo di Los Angeles, accusato di aver coperto decine di casi di abusi sessuali su minori. 

Nonostante il 23 febbraio prossimo sia prevista una sua deposizione giurata dinanzi alla corte superiore della Contea di Los Angeles, deposizione resasi necessaria in seguito alla pubblicazione, a fine gennaio, di 12mila pagine di documenti su come il cardinale avrebbe gestito - ed insabbiato - i casi di 122 sacerdoti accusati di molestie, il Cardinal Mahony parteciperà al prossimo conclave che a marzo eleggerà il nuovo Pontefice che succederà a Papa Ratzinger.

Un gruppo di cristiani statunitensi (Catholics United, Cattolici Uniti, che vanta circa 50 mila membri) ha anche lanciato una petizione, sostenendo che Mahony non vada al conclave sostenendo che:

«Se un Cardinale e' privato del suo ruolo pubblico nella diocesi, perche' dovrebbe essere premiato con la possibilita' di votare per il prossimo Santo Padre? Il Cardinal Mahony aggraverebbe ulteriormente lo scandalo e la vergogna per la nostra Chiesa se partecipasse al Conclave».


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

14 feb 2013

Una settimana di ordinaria follia.

Berlusconi si aspettava che il festival di Sanremo si tramutasse nel festival dell'Unità. E per quanto gli ascolti stiano premiando Fazio & co. (e ammetto il Festival quest'anno non mi dispiace dopo anni di disinteresse totale), una settimana di sfighe s'è abbattuto su di esso.

Lunedì mattina si dimette il Papa ... non succedeva da 600 anni.

Martedì mattina muore il figlio di uno dei componenti de I Ricchi e Poveri.

Stamani Pistorius decide di ammazzare la fidanzata dopo, a quanto pare, averla minacciata di spezzarle le gambe per i tradimenti. E in più Barenbohim col mal di schiena. 

Stasera passa un meteorite a poche decine di migliaia di chilometri dalla terra ... speriamo bene

Titolo del secolo su Bar Refaeli a Sanremo


Via PPR.

11 feb 2013

Scilipoti show stamani a Brontolo

Stamattina in studio a Brontolo con Olivero Beha c'era Scilipoti che il sindaco di Mormanno, in provincia di Cosenza, Guglielmo Armentanoha definito “un catapultato come altri onorevoli in una terra della quale probabilmente ha poca conoscenza”. Parliamo del Pollino, Calabria, mentre Scilipoti è siciliano di Barcellona Pozzo di Gotto. 

Poi è toccato a Beha definire Scilipoti un “catapultato”: inutile per Beha far notare all'ormai furente Scilipoti che non aveva fatto altro che citare il politico al suo fianco (peraltro anche lui Pdl). 

Scilipoti minaccia di andarsene. Beha non fa una piega e gli dice che puo’ prendere e salutare. A quel Scilipoti si alza insulta e se ne va.

Ratzinger, le dimissioni ed il Mordkomplott.

RATZINGER INCONTRA  IL CARDINAL MARTINI
A fronte del clamore - per certi versi comprensibile - che la scelta di Ratzinger di dimettersi da Papa, in realtà la sua scelta non ha nulla di anomalo se non il fatto che negli ultimi secoli un Papa non si è mai dimesso. 

Innanzitutto va detto che la scelta è prevista dal codice di diritto canonico, quindi Ratzinger bene a fatto ad optare per questa scelta se sentiva di non farcela più. 

10 feb 2013

Il problema non è il porno ...

Il bigottismo di questo paese fa sì che una persona che abbia girato un porno o che possa essere accostata esplicitamente al sesso, non possa far politica in modo credibile. Come se poi tutti quanti gli altri non avessero mai un'erezione o un orgasmo.

Il problema è se il sesso è il mezzo per far carriera. Ma a questo concetto il bigottismo tipicamente italico-clericale non ci arriva.

08 feb 2013

Lega Nord: rientreranno gli espulsi. Ma in silenzio.

Gli espulsi dalla Lega Nord rientreranno alla chetichella dopo le elezioni, in silenzio. Quando i riflettori saranno puntati altrove. Magari con consulenze o con assessorati o in qualche altro modo. 

04 feb 2013

Alitalia: sparisce il logo aziendale dall'aereo schiantatosi a Fiumicino.

La notizia è relativa all'incidente aereo accaduto a Fiumicino, incidente su cui è aperta un'inchiesta della Procura di Civitavecchia che appurerà cosa è successo, anche se l’ipotesi più probabile, per il momento, è che il forte vento possa aver inciso sulla fase di atterraggio dell'Atr 72 della Carpatair-Alitalia.

Notte tempo, lontano da occhi indiscreti, i tecnici dell'Alitalia hanno ben pensato di togliere il logo aziendale dall'aereo per decoro aziendale. Motivazione ufficiale, almeno.

Giancarlo Schisano, direttore operativo di Alitalia si chiede su Repubblica:

«Per quale motivo dovevo lasciare lì sotto gli occhi di tutti un aereo Carpatair incidentato con i miei colori».

La risposta, sempre su Repubblica, appare da una passeggera che - come presumibilmente molti altri - si dichiarava convinta di essere su un volo Alitalia.

03 feb 2013

Tutte le bufale sportive sul mercato di Gennao 2013

Analizziamo tutte le bufale sportive che dallo scorso settembre ad oggi ci hanno propinato relativamente al calciomercato invernale. Sappiate che c'hanno preso solo con Balotelli al Milan.

Pronti? Potrebbe essere un duro colpo per voi abbonati di Tuttosport-Corrieredellosport-Gazzettadellosport

Ignazio La Russa: bonjour finesse.

La foto sta facendo il giro della rete e dovrebbe essere stata scattata ieri sera al San Paolo di Napoli durante Napoli - Catania. L'altro è l'onorevole Marcello Taglialatela candidato con Fratelli d'Italia.

Beppe Grillo: le coordinate del Parlamento sono su Wikipedia

Ha creato un certo sconcerto Beppe Grillo che dava le coordinate del Parlamento Italiano. Precisamente le coordinate sono quelle della Camera dei deputati. Ovviamente nessuno ha colto la provocazione ed il senso completo della frase.

Comunque se vi meravigliate, sappiate che sono anche su Wikipedia sulle rispettive pagine di Palazzo Montecitorio e Palazzo Madama.







Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop