31 dic 2013

Avviso ai naviganti....

Ah mi tocca informarvi di una cosa. Sì, anche nel 2014 farà freddo d'inverno e caldo d'estate. Per cui mi raccomando d'inverno copritevi bene, perché addirittura in montagna potrebbe nevicare; mentre d'estate l'esperto avrà studiato decenni per dirvi che è bene non uscire nelle ore più calde, specie se siete anziani o bambini, e che dovete bere molto. Perché ovviamente sarà emergenza caldo. 

Vi auguro di trovare il coraggio di cambiare.

Giacché in 31 anni spesso ho sentito lamentele per l'anno trascorso e speranze - espresse con somma prosopopea e poi deluse - per l'anno nuovo, per il 2014 auguro a tutti voi, e se permettete anche a me stesso, di trovare la forza fisica e mentale, oltre che il coraggio di cambiare ciò che non ci piace. 

29 dic 2013

Rifondazione Forza Italia

La rifondazione di Forza Italia si è tenuta al palazzo dei congressi dell’Eur, era lo scorso novembre...giusto per non dimenticare, nell'anno nuovo, i presenti e il loro entusiasmo (foto Pizzi e La Presse).

28 dic 2013

L'“amicizia” virtuale e l'“amicizia” reale.

Riflettevo, innanzitutto, su quanto sia inadeguato utilizzare, su Facebook, il termine “amici” al posto di “contatti”. Solo in un secondo momento è possibile, allo stato attuale, distinguere tra “amici”, “conoscenti” e via dicendo. 

24 dic 2013

Provate ad essere spontanei almeno a Natale

Una cosa che noto, specie nelle festività natalizie, è l'esasperazione da trappola. Ebbene tutti sapete, una volta in automobile, che ci sono zone più trafficate ed ore più affollate e, se potete, le evitate. Percorrete un'altra strada, usate un mezzo diverso dall'automobile o in un diverso orario. E se proprio vi tocca, vi rassegnate.

Nelle festività natalizie è tutto bloccato a quasi tutte le ore. Ecco questo fa scattare la trappola: quando siete in auto non avete scampo, a meno che non vogliate uscire a notte inoltrata c'è caos in giro a quasi tutte le ore e ci vogliono ore a percorrere anche brevi tragitti; a piedi la situazione è forse meno drammatica ma file enormi nelle grandi catene, caos in giro con persone che tendono a camminare distratte e a sbattere contro quasi tutti. 

Tutto questo genera in alcuni soggetti più sensibili l'esasperazione, anche perché è necessario fare regali, è tradizione il menu di Natale.... È NECESSARIO e quindi se non si fa veniamo meno ad un obbligo.


Provate a fare le cose più sentite e non quelle obbligate, almeno a Natale...


AUGURONI!!

18 dic 2013

16 dic 2013

Al volo due curiosità su Peter 'O Toole.

PETER O' TOOLE IN LAWRENCE
D'ARABIA
Ben sapete che è morto Peter O' Toole, a circa un anno dal suo ritiro «senza lacrime e pieno di gratitudine». Non sono qui per tesserne un elogio postumo, giacché per quello adesso ne è pieno il web.

Ma dato che sto notando che la sua figura è riportata indissolubilmente a Lawrence d'Arabia, giustamente, vi rendo partecipi solo di un paio di cosette: innanzitutto che ha ricevuto anche otto nomination agli Oscar (nel 1964 per Becket e il suo re, nel 1968 per Il leone d'inverno, nel 1969 per Goodbye, Mr. Chips, nel 1972 per La classe dirigente, nel 1980 per Professione pericolo, nel 1982 per L'ospite d'onore, nel 2006 per Venus), quindi suggerirei che ricordarlo solo per una singola interpretazione, benché ottima, è riduttivo.

Ed in secondo luogo, una cosa che ignoravo totalmente fino ad oggi, e cioè che avesse partecipato al film erotico Caligola di Tinto Brass.

15 dic 2013

Se pompieri e poliziotti si menano

La manifestazione a Bruxelles dei pompieri degenera in poco tempo, ed è possibile assistere a pompieri e poliziotti che se le danno di santa ragione.

 


Fonte

La prima uscita di Renzi.

La prima uscita di Matteo Renzi da segretario PD è quasi un ricatto: rinuncio ai rimborsi se Beppe Grillo vota la riforma elettorale. Se Renzi ritiene corretto e giusto rinunciare ai rimborsi lo faccia e lo faccia subito. Quel che Grillo poi farà sarà a sue spese.

E la si smetta, una buona volta, nel Partito Democratico di giocare di sponda sugli altri e si dica chiaramente cosa si persegue.

Ciao Dudini e Dudine

Anche se leggo il terrore negli occhi di Dudù può darsi che presto la ritroveremo come copertina di qualche rivista scandalistica

14 dic 2013

Stop alle chiagnutelle..

JUVENTUS
Spesse volte ho sentito dire, quando la Juve di Moggi fu condannata per Calciopoli, che in realtà non aveva nemmeno bisogno di avere favori arbitrali.

Devo dire che è vero. La Juve di quegli anni era decisamente forte ed avrebbe vinto comunque. Nel 2005-2006 ricordo tra gli altri Buffon, Thuram, Cannavaro, Vieira, Nedved, Ibra, Trezeguet e Del Piero.

Non avrebbero necessitato di favori, avrebbero vinto ugualmente.

13 dic 2013

Lupin de noantri...

Ricordate il nome di Chiara Graziani, giornalista del Mattino di Napoli: presto realizzerà grandi inchieste di cronaca e svelerà intrighi misteriosi. Per ora ci delizia con uno scoop di cronaca. Un ladro a Roma distraeva le sue vittime con domande sull'amatriciana, tema si sa spinosissimo su cui vi è un profluvio di letteratura culinaria, e poi rubava la spesa alle ignare vittime.

Perché è un bravo ragazzo ...

KIM JONG UN
Jang Song-Thaek 'tutore' e poi braccio destro di Kim Jong Un, quello che secondo Razzi era un bravo giovine, il 3 dicembre  è stato prima esautorato e poi è stato giustiziato giovedì scorso al termine di un processo davanti a una corte marziale dopo essere accusato di ogni nefandezza.

Adesso la missione di Razzi per riunire le due Coree è drammaticamente più difficile.

12 dic 2013

«Me so rotta er ca...»

Assolutamente mitica Laura Tangherlini che in un fuori onda si lascia andare ad un «me so rotta er ca...»





Via Il Fatto Quotidiano.

11 dic 2013

I forconi in Jaguar

La gente è allo stremo e si mobilitano i forconi, il cui leader, Danilo Calvani, se ne va in Jaguar....glielo dite voi?

Illegittimità, paradossi e panzane.

Va fatta una premessa: non è pensabile che Parlamento, Governo e Presidente della Repubblica si dimettano in contemporanea, salvo voler consegnare il paese alla criminalità o a qualche dittatore pazzo. Ne abbiamo avuto uno, si chiamava Benito, e penso basti. 

Due scuole di pensiero

Dinanzi ad un problema in genere ci sono due scuole di pensiero: chi perde il suo tempo a vedere a chi dare la colpa (e quindi passare il tempo a prendersela con qualcuno); e chi si applica a capirne le cause e ad individuarne i possibili eventuali rimedi. 

Io sono fiero di far parte della seconda categoria di persone. E, se mi è possibile, scanso accuratamente chi fa polemica come hobby.

10 dic 2013

Nel frattempo al funerale di Mandela....

Mentre noi ci occupiamo dei forconi, nel frattempo, al funerale di Mandela, Barack Obama e Raul Castro si stringono la mano, gesto che alcuni osservatori internazionale vedono un primo gesto di distensione.

07 dic 2013

Offese a 5 Stelle

In calce al post trovate le offese ad una giornalista dell'Unità - Maria Novella Oppo - che ha avuto la suprema colpa di aver criticato il M5S (qui e qui ultimo e penultimo post in cui ha espresso le sue perplessità sui pentastellati). Ovviamente il post ora è scomparso. Ma la Rete non perdona, Grillo lo sa.

06 dic 2013

Coccodrillo postumo.

L'Indipendent scrive un lungo articolo che commemora Nelson Mandela a firma di Anthony Sampson. E penso debba averlo scritto dopo aver intervistato Mandela in Paradiso, visto che Sampson è morto nel 2004 (e non è l'unico caso di coccodrilli postumi come vedrete qui)

Temo che il titolista del Giornale e del Messaggero non sarà licenziato.

Il Giornale, il Messaggero ed anche il Mattino titolano: “Muore il padre dell’apartheid”, scordandosi che parla di Madiba (alias Nelson Mandela). Uno che negli anni s’è presentato da sé. Che se alcuni vigliacchi avessero la metà del suo coraggio e della sua coerenza il mondo sarebbe già parecchio migliore.

 Ecco se io fossi al posto di quello che dirige il Giornale, il Messaggero alzerei di scatto il popò da casa e andrei a prendere seduta stante a pedate nel culo, con tanto di sacripanti in giapponese, chi ha scritto quella scempiaggine. Lo faranno i rispettivi direttori? Temo di no….

Release ...

La vignetta di Peter Brookes sul Times di domani in edicola...



Grazie.

Ventisei - sottolineo 26 - anni di galera per combattere il razzismo e per non rinunciare alle proprie opinioni. Che sia di esempio a quei mercenari venduti che cambiano idea per interesse personale. Non faccio nomi. Non fate nomi. Offendereste la memoria di un grande uomo. 

NELSON MANDELA

03 dic 2013

È morbosità altro che "riposi in pace"

PAUL WALKER
Paul Walker muore in un incidente d'auto e inizia la morbosa curiosità che porta, prima, ad attrarre ingannevolmente l'attenzione su un video spacciandolo per il video dello schianto, quando è il video degli attimi successivi. Perché se il titolo è: Paul Walker lo schianto fatale, il 99% delle persone pensa sia ripreso lo schianto. Non gli attimi successivi. E corrono morbosi a visualizzare.

La mia giornata ha già svoltato.

La mia giornata non sarà più la stessa. Vedo un tweet di Francesco Giorgino, che peraltro mi ero anche dimenticato di seguire. Apro la foto incuriosito dal possibile materiale sensibile segnalato da Twitter che il noto giornalista può aver postato e questo è il risultato ...  


02 dic 2013

Semplicemente: L'incontro

Semplicemente: L'incontro: Dolcemente Amami e con passione e sete desiderami. Sii curioso, non dar nulla per scontato e con la speranza dei tuoi occhi guardami, osser...

01 dic 2013

La foto definitiva del V3day

Foto definitiva del V3day di oggi a Genova

Popoli 5 Stelle

Alcune foto del popolo pentastellato.

Vieni avanti cazzaro!!

Spero siate tutti d'accordo col fatto che ognuno dovrebbe astenersi dal parlare di ciò su cui non ha competenze o, più in generale, che non conosce. Così spero siate tutti d'accordo col fatto che nessuno è onnisciente.

Eppure continuo a vedere in giro, non solo sui social ma quasi ovunque, chi sproloquia - ad esempio - su fantomatici corsi di masturbazione per bimbi bufala che meritava di essere smentita. E non è un caso isolato purtroppo. 

Mi sento circondato, talvolta, da persone che pontificano su ogni cosa, con somma convinzione e che invece dovrebbero tacere.

E sono sempre indeciso se sia più efficace una dignitosa indifferenza, una verace sfanculata o una precisa ricostruzione che li sputtani.

30 nov 2013

Un elicottero cade in un pub di Glsasgow (foto).

Un elicottero della polizia si è schiantato, ieri sera, sul Clutha, un pub a Glasgow, in Stockwell Street. Ci sono 3 morti e  32 feriti accertati

29 nov 2013

I voti ai candidati PD.

I miei voti sui tre candidati del PD che si son confrontati.

Un ricordo di Silvio...

Ad ulteriore dimostrazione di quanto Berlusconi sia apprezzato all'estero, ecco un video della Reuters che ne sintetizza gaffe e problemi. Anche se è in inglese, facilmente vi ci ritroverete se avete seguito un po' questi anni (visto che in ogni tg si parla di B.) 

28 nov 2013

La credibilità venduta al peggior offerente.

La legge Severino, all'indomani della sua approvazione, incontrava il plauso del PDL e di molti suoi esponenti di spicco, che poi, a seguito dell'applicazione della stessa legge a Silvio Berlusconi, hanno cambiato totalmente idea.

27 nov 2013

La decadenza nelle prime pagine mondiali.

La decadenza di B. ha fatto il giro del mondo. A cominciare dal New York Times, che nella prima pagina della sua edizione europea titola così...


El Pais


E poi c'è chi scappa.

Fatti salvi limiti generali (che rispondono al principio del neminem laedere, cioè del non far male a nessuno); la sostanziale differenza tra libertà ed imposizione - e conseguentemente tra democrazia e dittatura - è nel fatto che nel primo caso lo Stato consente che ognuno possa scegliere la strada che più l'aggrada, nel secondo ognuno è tenuto a seguire la strada imposta dall'alto, anche se ciò non corrisponde alle proprie convinzioni etiche, politiche e personali.

21 nov 2013

Peccato che io non ho la Post ePay...

Dal 22° novembre 2013 non potrai utilizzare la tua prepagata PostePay se non hai attivo il nuovo sistema di sicurezza web. Il nuovo sistema di Sicurezza Web PostePay e una soluzione innovativa che garantisce maggiore sicurezza e affidabilita per le operazioni dispositive con PostePay effettuate online sui siti de Poste Italiane. 
Il nuovo sistema per l`autorizzazione delle operazioni di pagamento (ricariche PostePay,ricariche telefoniche,pagamento bollettini) effettuate con la PostePay sui siti di Poste Italiane,prevede l`utilizzo di due strumenti: 1. La Carta PostePay 2. Il telefono cellulare "associato alla carta",sul quale verra inviata via SMS la password dispositiva "usa e getta" denominata OTP(One Time Password) appositamente generata per ogni operazione di pagamento. L`attivazione e semplice,gratuita e richiede 1 minuto. 
Le alleghiamo la documentazione necessaria per attivare la protezione. 
Cordiali Saluti, Poste Italiane

20 nov 2013

Come comportarsi in metropolitana. Aggiornamenti....

Utilizzo quasi giornalmente la metropolitana. E ne vedo di ogni, come si suol dire. Di seguito un paio di aggiornamenti al decalogo che nel 2011 feci e che tuttora trovo ancora molto valido.

18 nov 2013

Chiamate le cose col loro nome.

Sulla telefonata choc di Nichi Vendola, giusto un paio di cosucce. 

Innanzitutto (come segnala Leonardo T.) non è un'esclusiva del Fatto Quotidiano, essendone già riportato il contenuto, l'anno scorso, sul Giornale di Sallusti (qui esattamente).

16 nov 2013

L'errore della Cancellieri.

CANCELLIERI
L'errore fondamentale della Cancellieri è stato non il telefonare a Ligresti jr. ma accettare l'incarico di ministro della Giustizia. 

Al momento della nomina, la Cancellieri conosceva la tempesta giudiziaria che si stava abbattendo sulla famiglia Ligresti; immaginava (o avrebbe dovuto immaginare) che i telefoni dei Ligresti fossero sotto controllo; sapeva che il figliolo - Piergiorgio Peluso - aveva preso dalla SAI degli stessi Ligresti tanti bei soldoni come liquidazione per pochi mesi di duro lavoro. E sapeva anche che suo marito era molto amico di Ligresti sr.

14 nov 2013

Concetti basilari per cambiare il mondo.

Dubito che si possa cambiare il mondo fin quando la massa, che definire marmaglia è forse meglio, ancora deve assimilare - tra tanti ancora sconosciuti ai più - un concetto basilare: cioè che in metropolitana tocca lasciare scendere prima di salire. Poi vogliamo prendercela coi politici corrotti, incapaci, incompetenti, menefreghisti. 

12 nov 2013

Grazie Comandante Schettino, grazie davvero...

Fate un bel ringraziamento al Comandante Schettino su...

Se le premesse sono errate, le conclusioni sono pessime.

Tutti coloro che offendono un popolo, una razza o una parte di essi, sono razzisti. E non importa se siano di Palermo, di Napoli, di Roma o di Torino. Né importa di quale squadra siano tifosi. Sono razzisti. Punto. 

11 nov 2013

Sacha Baron Cohen e la vecchietta giù dal palco.

Ai Charlie Chaplin Britannia Awards for Excellence in Comedy, Los Angeles, Salma Hayek premia Sacha Baron Cohen. C'è anche una vecchina, presentata come Gace Cullington che, nel 1931, aveva recitato in Luci della città con Chaplin. 

L'attore imita i passi di Chaplin, si appoggia al bastone e cade rovinosamente sulla vecchina che finisce giù dal palco.

10 nov 2013

Bufale assortite

C'è ancora chi crede alla leggenda metropolitana del volantino con l'elenco di segni in codice usati dagli zingari per contrassegnare le case facili da derubare e quelle da evitare. Molto probabilmente (anzi quasi certamente) è una bufala. 

09 nov 2013

Ma tu che fai? Non te movi oggi?


Questa è l'intercettazione tra la mamma di una ragazzina quattordicenne e la stessa ragazzina, sua figlia, che dalle indagini emerge che facesse parte di un giro di baby squillo ... impressionante la naturalezza con cui parlano.

07 nov 2013

Berlusconi, gli ebrei e i fessi.

Tutti coloro che in queste ore si stanno sperticando in parole e pensieri scandalizzati non fanno altro che il gioco di Berlusconi; il quale, dal canto suo, utilizza queste frasi nella migliore delle ipotesi per far sì che tutti concentrino l'attenzione su queste solenni panzane piuttosto che su altri eventi ben più importanti.

05 nov 2013

Dagli una spinta

Quando, come oggi, ho una giornata piena di cose da fare, ma penso sia un discorso che valga per ogni progetto impegnativo, il difficile sia iniziare. Una volta preso l'abbrivio, qualsiasi cosa, sembra meno difficile.

01 nov 2013

Jogging time: musica a tutto volume.

Oggi, come avviene quasi tutti i giorni, poco dopo le 8:30 ero in Floridiana a farmi quella mezz'oretta (spesso anche un po' di più) di corsa facile facile per smaltire stress e trippa e ho incrociato una signora con l'ipod e le cuffie a volume talmente alto che sembrava che avessero messo la filo diffusione nel parco. 

27 ott 2013

L'umanità ve ne sarà profondamente grata.

Ho sviluppato, nel tempo, un profondo odio per la prosopopea e chi l'adopera mi fa venire l'orticaria. Ho sempre la sensazione che chi è troppo pomposo ed enfatico nel discorso, sotto sotto miri a nascondere i propri fallimenti e le proprie carenze.

Per favore, parlate meno ed agite di più. Grazie. L'umanità ve ne sarà profondamente grata. Ed io di più.

23 ott 2013

Il Movimento 5 Stelle e la pars construens mancante.

Il Movimento 5 Stelle ha improntato tutta la sua campagna elettorale sull'incompetenza di chi in Parlamento c'era già. Al punto che hanno sempre manifestato un certo snobismo verso chi non la pensava come loro, per la serie noi siamo noi e voi non avete capito niente. È per questo che mi aspetto dal Movimento che siano migliori degli altri, che abbiano conoscenze e competenze più elevate degli altri. 

22 ott 2013

Tassare le case conviene.

Il concetto è molto semplice: tassare la casa e non il reddito ha un unico vantaggio enorme. Le case non si possono nascondere, il reddito sì (lavorando, ad esempio, a nero). Al catasto per ogni casa risulta un proprietario, il quale dovrà versare una certa tassa, a seconda del valore catastale, della zona e della città. Escluse le prime case e comunque entro certi valori catastali, ovviamente.

In tal modo sarà anche più facile accertare truffe ed evasioni. Il concetto è talmente semplice che potrei anche pensare che chi non lo capisca sia in malafede.

21 ott 2013

Se La Nazione titola Juve m...

Dopo la vittoria della Fiorentina sulla Juve, La Nazione titola la sua fotogallery "Juve m...", salvo poi correggere il tiro. Però lo screen è già on line.

19 ott 2013

Razzismo spicciolo e responsabilità morali.

Un paio di giorni fa, una signora di Fuorigrotta, quartiere popolatissimo della mia Napoli, ha gettato dell'acido su un bambino rom. 

Mi rivolgo a chi attacca i rom, accusandoli di essere la causa di tutti i mali di questo paese. Mi rivolgo a chi ha pensato di sfogare la propria rabbia contro un morto, ancorché autore ignobile di uno dei più tremendi atti che la mente umana potesse concepire. Mi rivolgo a chi vuole il negazionismo come reato.

Possiamo considerare la deficienza come reato?

L'Olocausto esiste. È dimostrato storicamente. E chi lo nega, nega l'evidenza. Non so se lo faccia per stupidità, per ignoranza, o per motivi di cui non ne comprendo la genesi né l'opportunità. Ma è solo un'opinione falsa, imbecille, schifosa e ripugnante e come tale va considerata. E come tale va anche considerato chi propugna quest'opinione. 

18 ott 2013

Inquietante...decisamente inquietante

Video decisamente inquietante di una donna che al suo ritorno a casa, dopo pochi giorni di assenza trova la propria casa occupata.


13 ott 2013

Balotelli rimani a casa, grazie lo stesso

Iniziativa anticamorra alla Terra dei Fuochi, invitato Mario Balotelli, il quale a passare come simbolo anticamorra proprio non ci sta. Un quotidiano titola: “Balotelli sta male ma parte per Napoli, sarà un simbolo anticamorra”. E su twitter ci tiene a ribadire che no, proprio lui non ci tiene ad esserlo. Sarà lì per la partita.

Mario, fai una bella cosa... stai a casa, tranquillo, facciamo a meno della tua schifosa indifferenza. Grazie.

11 ott 2013

Non vorrei aver capito male.

Mi pare di aver capito, quindi, che se una cosa non è nel programma del Movimento 5 Stelle, i parlamentari del suddetto Movimento devono sottoporre prima la questione al vaglio degli elettori, e poi si possono mobilitare per applicarla. Un problema urgente, come una calamità naturale o un attacco militare o un'epidemia, deve attendere da qualche mese fino a 5 anni per poter essere risolto. E quindi in questo caso siamo allegramente fottuti. 

Salvo che Grillo non voglia chiedere a Madre Natura di mandarci un terremoto o un'epidemia solo a ridosso delle elezioni, così ha il tempo di mettere le sue soluzioni nel programmino bello.

E d'altronde un problema che Grillo non s'è mai posto: in un eventuale governo pentastellato, come si comporteranno con i decreti legge? 

10 ott 2013

Beppe Grillo e gli immigrati.

Mi preoccupavo che non avevo di che scrivere, e nell'arco di poche ore salta fuori d'impovviso qualcosa d'interessante......ecco cosa diceva Beppe Grillo sull'immigrazione


Sgarbi che s'incacchia ormai è un format....

Possibile che se Sgarbi non s'incacchia non è lui? Per favore, chiamatelo solo a parlare di arte.

Passerà. Spero.

In questi giorni vivo la sindrome di foglio bianco. Non ho idea di cosa scrivere e quello che provo a scrivere non mi soddisfa appieno. Al di là di qualcosa di sfizioso che ho condiviso nelle mie pagine social (Facebook, Twitter, Tumblr, e Google+). Passerà. Spero. Ma intanto mi pareva giusto avvisarvi. 

29 set 2013

Poi dici che la cultura non dà da mangiare...

Venerdì sera si è tenuta una cena - al modico costo di ventimila euro - dentro l’anfiteatro di Pompei. L’Osservatorio Patrimonio Culturale è stato costretto a inviare una lettera al ministro Massimo Bray: «È il modo giusto per valorizzare gli scavi e fare incassare qualche migliaio di euro alla soprintendenza o piuttosto è il modo peggiore per svendere e ridicolizzare un bene pubblico tutelato dallo Stato e riconosciuto dall’Unesco quale patrimonio dell’umanità?».

Difatti, la Soprintendenza per arrotondare noleggia gli Scavi per eventi privati anche al fine di reinvestire in ristrutturazione. Poi dici che la cultura non dà da mangiare.

28 set 2013

Se vi va di credere alla bufala delle dimissioni di massa....

Se volete credere alle bufale mediatiche di una certa parte politica, fate pure. Non sono dei vostri. Ma devo avvertirvi del fatto che queste bufale mediatiche esistono proprio perché qualcuno ci crede. Un giorno vi diranno che Babbo Natale esiste e voi a fare si come i ciucci.

26 set 2013

Lasciala crescere Libera

La Barilla e gli omosessuali.

La politica commerciale della Barilla è chiara, ormai: preferiscono la famiglia tradizionale a quella omosessuale quindi niente gay nelle loro pubblicità. Chi non è d'accordo compri altro. Non la condivido, beninteso, ma è chiarissima. Lapalissiano che chi non è d'accordo compri altro.

24 set 2013

Deve solo dire sì...

A quanto pare Francesca Pascale e Silviuccio pensano alle nozze. Le foto le trovate sul numero 39 di Vanity Fair, in uscita il 2 ottobre. Intanto cicciatevi un'anteprima.

23 set 2013

Basta farci male

La pubblicità mi era sfuggita a fine luglio, ma oggi l'ho rivista nei pressi di casa mia...merita di essere vista, fa abbastanza presa.

22 set 2013

De gustibus ...

Ho sempre grande perplessità verso chi esprime i propri gusti come verità assolute e con totale disprezzo dei gusti altrui, non tanto per il merito dei gusti, che spesso sono frutto di una certa educazione ed in quanto tali degni di altissima considerazione, ma perché nonostante tutto rimangono gusti. 

E una persona educata al gusto - musicale, letterario, culinario o su qualsivoglia tema - dovrebbe essere educata anche alla tolleranza del gusto altrui. Anche se pessimo

21 set 2013

negramaro - SEI (Video Ufficiale)

E Forza Italiaaaaa...

Immagino che Elio, Marco Travaglio e Peter Gomez che cantano l'inno di Forza Italia non l'abbiate mai visto. Anno del Signore 2006, università di Torino, presentazione del libro Le mille balle blu.  

20 set 2013

Acqua della casa....

Se per caso capitaste a Napoli, in pieno centro storico, potreste imbattervi in un'osteria che vi serve l'acqua della casa (faccio notare la traduzione di acqua della casa, qualunque cosa sia quest'acqua della casa). Non faccio nomi, ma girate per il centro storico e la troverete.

19 set 2013

Messaggio non ricevuto...

Avete presente quando Gesù scaccia i mercanti dal tempio? Messaggio non ricevuto. Stamani ero al Duomo di Napoli, dove è avvenuto il miracolo. 
Ovviamente via Duomo ed una via ad essa adiacente (via Foria, chi è di Napoli sa bene qual è) piene di bancarelle - alcune abusive alcune regolari - che smentivano in pieno quell'incazzatura di Gesù. E smentivano uno dei suoi principali insegnamenti.
Chissà se San Gennaro riuscirà anche in questo miracolo.

17 set 2013

È gradito l'uso della lingua italiana.

Il Tg5 manda Giulio De Gennaro a coprire la rotazione della Concordia al Giglio: a definire come inviato De Gennaro mi vengono i brividi. Ricordo che molti paesi nel mondo, con le rispettive testate giornalistiche e troupe, hanno coperto l'evento.

Prima pagina del millennio

Raddrizzano la Costa Concordia, un'operazione di 22 ore mai effettuata prima, un killer spara, in USA, nella sede della Marina, facendo almeno una dozzina di morti; potrebbero addirittura riprendere il video rilanciato dal Fatto Quotidiano sull'intercettazione a Giuliano Amato, e invece no: Libero decide per la prima pagina del secolo.

16 set 2013

15 set 2013

Steinbrueck non le manda a dire

Peer Steinbruek - candidato socialdemocratico avversario della Merkel ed ex Ministro delle Finanze tedesco - decide di farsi fotografare così in prima pagina sul Suddeutsche di venerdì in risposta sia alla Merkel ma anche agli sfottò e ai nomignoli affibiatigli, tra cui Peerlusconi. 

Ma in realtà a quanto pare la cosa lo sta totalmente danneggiando nei sondaggi pre-elettorali (tra una decina di giorni, in Germania ci sono le elezioni politiche), e potrebbe aver salvato la Cancelliera in carica che a quanto pare era in un periodo di flessione nei sondaggi.

14 set 2013

Piccola grande riforma della scuola

Riflettevo su un concetto a mio avviso fondamentale, perdonate la presunzione. Una semplice riforma della scuola, e conseguentemente della società, sarebbe probabilmente quella riforma che rendesse l'insegnamento dell'educazione civica come obbligatoria,  non come quando andavo io al liceo che era solo sulla carta.

Insegnare educazione civica, unitamente a basilari nozioni di diritto, non farà dei più dei giuristi, ma forse farà persone quanto meno in grado di comportarsi ed in grado di rispettare le regole esistenti. Che tutto sommato è uno degli obiettivi che la scuola si prefigge e che, per ora, miseramente fallisce.

13 set 2013

Poi dici perchè Pubblico fallisce e Matrix fa il 6% di share.

Prendo spunto per questo post, da un tweet inviatomi da Luca Telese, con cui mi scrive che, in realtà, lui è tra i creditori della società editoriale che editava Pubblico, e non debitore. Premetto che al momento in cui scrivo, Luca Telese, non mi dice perché chiedano proprio a lui di ripianare i debiti: per inciso, tocca avvertire proprio chi gli chiede di cacciare i soldi

Ma poi penso che Telese forse non abbia molta voglia di parlare di Pubblico, un fallimento editoriale mai visto. Non ce ne parla nella sua bio del suo sito internet né, a quanto leggo on line, nella bio del sito di Matrix.

11 set 2013

Alla Lotus l'hanno presa bene....

Raikkonen va alla Ferrari e la Lotus commenta su twitter così ... penso sia traducible con "fa un po' male"  o con "ferisce un po'"

10 set 2013

La bufala delle "pugnettiste"

La notizia, pubblicata con relativa foto, avrà sicuramente stimolato la vostra fantasia: presso la Banca del Seme di Shanghai esisterebbero delle donne che a 1200 euro mensili farebbero per lavoro le "pugnettiste" (punheteiras). Il tutto per incrementare la donazione di sperma e combattere la disoccupazione. Niente di più falso.

09 set 2013

Giusto due osservazioni sulla decadenza di Berlusconi.

Giusto due parole sulla questione principale del Paese: la decadenza di Berlusconi. Visto che qua ora tutti sono giuristi, anche chi ha la quinta elementare, tocca fare due chiarimenti.

08 set 2013

Minicrociera verso Forza Italia ....

Il PDL romagnolo  ha organizzato la minicrociera verso Forza Italia. Invitati Brunetta, Verdini, la Santanché e la Biancofiore oltre a molti altri dirigenti azzurri. Sicuri di voler vedere le foto della minicrociera?

05 set 2013

La solita coerenza leghista.

La solita coerenza leghista. Nel 1993 Luca Leoni Orsenigo parlamentare leghista portò in Parlamento un cappio come protesta plateale contro i politici corrotti, tra cui anche Craxi . Oggi, a distanza di vent'anni, Maroni esorta Berlusconi a sganciarsi dal PD perché «lo sta trattando come all’epoca fu trattato Craxi». Non c'è che dire, la solita coerenza leghista.





04 set 2013

C'è del genio ....

Dunque fanno una foto al Presidente Hollande, ma viene male. La foto fa il giro del mondo e l'agenzia ASP la ritira, diffidando gli organi di stampa dal pubblicare la foto. E Repubblica.it, nel dare la notizia con annessa diffida .... pubblica la foto. C'è del genio maligno in tutto ciò.

Le inchieste del Giornale da non perdere ...

In prima pagina sul Giornale, super inchiesta degna di questo nome: il lato B (e oscuro) di Renzi ...

02 set 2013

Treni più lenti .... e poi cerchiamo la TAV.

Interessante su Corriere.it (solo relativamente alla Lombardia) e su Repubblica.it constatare come a distanza di quasi 40 anni, aumentino i prezzi dei biglietti dei treni, ma non la velocità di percorrenza. 

Trenord, che gestisce i treni in Lombardia, si giustifica sostenendo che, tuttavia, in Lombardia sono aumentati i treni e sono aumentati i comuni serviti (motivo per cui i tempi non diminuiscono).  

01 set 2013

I piedi del Filiberto.

E niente, Emanuele Filiberto ci degna delle sue regali estremità, e trova anche qualcuno che apprezza inserendo la foto tra i preferiti, tocca vedere anche questo su twitter.

31 ago 2013

E quando ti imbatti in Tinto Brass ...

Poi apri Panorama di questa settimana e ti imbatti nell'intervista a Tinto Brass...
[...]
Nei momenti difficili le veniva in soccorso il ricordo degli occhi di sua moglie Carla o l'immagine de fondoschiena di una delle sue attrici? 
Il culo delle attrici, che domande ... 

Il più terapeutico di tutti?
Quello di Serena Grandi, senza dubbio. Ma la verità è che molti dei miei personaggi femminili li ho modellati proprio pensando a mia moglie, donna assolutamente libera e scopatrice intrepida. [...]

[...]
Parla così spesso di lei come risarcimento per averla tradita tutta la vita?
[...] Insieme provavamo le scene di sesso da far realizzare agli attori sul set, in modo che al momento cruciale non facessero storie.

Chi è che faceva storie?
Per esempio Stefania Sandrelli [...] diceva che certe posizioni, da dietro, erano umanamente impossibili. Allora io chiamavo la Tinta che, da donna a donna, la rincuorava sulla loro fattibilità tecnica.

[...]
E per lei la gelosia che forma aveva?
La provavo solo vedendola (la moglie) impegnata con quattro o cinque uomini contemporaneamente. Non so perché lì un senso di fastidio mi coglieva.
[...] 
L'attore più dotato che ha lavorato con lei?
Gabriel Garko. Molto pudico anche. Quando non girava voleva un calzino per coprirsi il pene.
[...]
Il sesso fatto e non solo immaginato. le manca?
Soffro il fatto di non poter uscire a cercarmelo. Ma per fortuna ogni tanto vengono a trovarmi qui delle attrici e io improvviso dei provini.  Magari chiedo loro di masturbarsi un po'. Mi fanno dei piccoli regali, ecco.

Intervista integrale su Panorama del 28 agosto 2013, numero 36 (pagg. 84-87).

30 ago 2013

Il Partito dell'Amore

Non è una minaccia, solo un avvertimento...in home page sul sito del PDL.


Intanto si lavora al condono...


Umberto Rapetto, colonnello della Guardia di Finanza oggi pensionato, nel 2012, dopo cinque anni di indagine, scopre che le principali società di slot machine, hanno evaso un botto di tasse, causando un danno erariale, secondo la procura della Corte dei Conti, di 98 miliardi di euro rappresentato dal mancato allacciamento dei videopoker alla rete della Sogei. Un danno enorme, specie se pensiamo alle casse disastrate dello Stato sempre alla ricerca di nuovi fondi. 

Premio per il colonnello Rapetto? Bocciata la promozione a generale, e mandato a studiare al Centro Studi della Difesa, dove insegnava da 15 anni. 

29 ago 2013

Glielo dite voi ad Antonio Razzi?

A proposito della dittatura di Kim Jong Un, l'immarcescibile Antonio Razzi - di ritorno dal suo ultimo viaggio in Corea - a domanda precisa tranquillizzava tutti, quale dittatura, Kim Jong è un ragazzo alla mano ....

Sempre più basito ....

LIAM PAYNE QUANDO ANCORA
AVEVA LA PETTINATURA A
LECCATA DI MUCCA
Rimango sempre più basito nel vedere il delirio di certe persone nei confronti dei loro idoli. Quest'oggi è Liam. No, non Liam Gallagher, frontman degli Oasis, e nemmeno Liam Neeson, attore premio Oscar nel 1994 per Schindler's List. Qui si parla di Liam Payne, degli One Direction. Leggerete di angeli, di gente che piange di commozione, forse è la commozione celebrale, di persone che da Liam si sentono protette. Liam eroe, Liam amore della vita, Liam oddio piango.

Insomma idolatria allo stato puro, su cui non conviene sprecare altro tempo se non riderci su, giusto per non piangere al pensiero di come sono le future generazioni.

Ah, comunque il problema  è che Liam Payne è diventato ventenne. Sempre più basito.


27 ago 2013

Lo sapete come si debellano le scie chimiche?

Con l'aceto di mele, ovvio. Come dove sta scritto. Su Cronaca Vera, ovvio. Alla facciazza di tutti i complottisti creduloni che si bevono ogni cagata megagalattica.

25 ago 2013

Almeno mettetevi d'accordo .....

Su ItaliaOggi di ieri, sabato 23 agosto: coordinate almeno titolo e didascalia....

Occhio all'offerta ....

Se vi trovate a Sciacca di questi giorni e fate 20 euro di spesa, potrete usufruire di una prodigiosa offerta, ma solo se siete in possesso della Penny Card ....

10 ago 2013

Do you know silent disco?

Immaginate di imbattervi in tanta gente che balla scalmanata come non mai, ma non sentire alcuna musica.
Non siete impazziti voi, e non sono impazziti i ragazzi che ballano da scalmanati. È la “Silent disco”, un esperimento nato nel Maggio del 2000 grazie alla BBC e che di tanto in tanto viene ripreso spesso per superare i limiti imposti dai vari comuni per contrastare l'inquinamento acustico.

09 ago 2013

Quell'obbrobrio del decreto antifemminicidio.

Che io sia decisamente contrario all'introduzione del femminicidio come reato l'ho già spiegato in mille modi (qui e qui). Ovviamente rimango contrario anche sotto questa calura estiva, quando il Governo delle larghe intese ci porta il contentino estivo. E anche di pessima qualità

07 ago 2013

La manipolazione del Mattino.

Il Mattino di Napoli si è reso partecipe della peggiore manipolazione possibile. Ulteriore caso di macchina del fango, cui migliaia di boccaloni anche stavolta abboccheranno.

Poi ci meravigliamo che c'è gente che crede che i giudici siano comunisti.

Il giudice Esposito, presidente della Corte di Cassazione sezione feriale, viene intervistato da Antonio Manzo per parlare in termini generali dei processi, e fin qui tutto bene. Il problema è che poi il giornalista inserisce una domanda non presente nell'intervista, nè nel fax spedito al giudice.

06 ago 2013

Antonio Razzi torna da Pyongyang .... e non ci hanno nemmeno tirato un petardo ...

Antonio Razzi torna dalla Corea del Nord, senza un contorno di attacchi nucleari all'Italia a seguito di questa visita, e rilascia la seguente intervista a Il Centro. Il passaggio principale è questo.

04 ago 2013

E ho detto tutto ....

Le foto più rappresentative della manifestazione in via del Plebiscito a Roma...

Se no in galera ci vado io ....

Meglio che io non mi esprima su un Parlamento che non caccia - dal proprio interno - a pedate nel culo Berlusconi e tutti gli altri pregiudicati, oltre a tutti coloro che minacciano la guerra civile. Meglio che io non dica niente, altrimenti vado in galera. E non ditelo nemmeno voi. Ma immaginate una parolaccia e una bestemmia. Andrà benissimo uguale. Nessuno potrà processare le intenzioni.

03 ago 2013

Quando poi si degenera...

Michele Perini, presidente della Fiera di Milano, sul profilo Facebook di Giulio Gallera - consigliere PDL - si lascia andare a commenti decisamente sgradevoli. Nel primo augura al Giudice De Pasquale un brutto vivere. Nel secondo di contrassegnare le case dei giudici per sapere dove vivono. 

I commenti sono stati rimossi nel frattempo, dopo appropriate scuse: “A volte le emozioni e le tensioni superano l’intento, se ho offeso qualcuno mi scuso. Le istituzioni vanno rispettate augurandoci che non vi siano sbagli: il Paese deve andare avanti per il bene di tutti”. I commenti, nel frattempo, non sono stati rimossi dal profilo di Gallera. Di seguito lo screen shot.

Tutte le buffonate sulla grazia a Berlusconi.

Sulla grazia a Berlusconi ho sentito le scempiaggini più profonde, scempiaggini che dimostrano solo la non conoscenza del procedimento di sottoscrizione della grazia. O, peggio, solo che chi le propone vuol fare mosse propagandistiche per girare, a favore della propria parte politica, la situazione.
D'altronde già gli ambienti (o le fonti che dirsi voglia) del Quirinale aveva definito l'ipotesi della grazia «una delle abituali provocazioni di certi giornali che per la loro sguaiatezza e rozzezza dal punto di vista istituzionale non meritano alcuna attenzione e alcun commento».

Agghiacciante....

BERLUSCONI
Nonostante i trenta gradi presenti in casa mia oggi, ho avuto un brivido di freddo nel leggere le parole di Antonio Polito sul Corsera di oggi. Il brivido di freddo è dovuto al fatto che, a dire di Polito, pare quasi sia colpa dei giudici se Berlusconi sia un evasore fiscale. 

02 ago 2013

Un Berlusconi d'annata .....

Un Berlusconi d'annata ci racconta cosa dovrebbe fare qualcuno colto con le mani nel sacco ad evadere le tasse....

Il giro del mondo ....

I principali quotidiani del mondo commentano così ..

Pigi Battista vorrebbe dare ordini ....

Ecco di seguito la reazione di Pierluigi Battista per avergli semplicemente fatto notare che le sentenze si rispettano sempre e poi eventualmente si commentano. Le sue parole si commentano da sole. Mi raccomando, anche se la reazione di Battista se le chiama, ovviamente non abbassatevi al suo livello. Ci conto...

31 lug 2013

La minaccia della sicurezza personale.

Oggi il crimine non è più stigmatizzato e condannato in quanto violazione della norma, ma in quanto minaccia alla sicurezza personale” (Z. Bauman, in “La solitudine del cittadino globale, Milano, 2003).

Rifletteteci, non è una cosa campata per aria. Ad oggi i problemi sociali sono criminalizzati, giudicati e/o costruiti come minacce alla sicurezza della persona. E quest'uniformità di giudizio è un'uniformità quanto meno parziale. E deviante. Reati sessuali, eccessi di velocità, fumo in pubblico, droghe.

Sicuramente la componente della sicurezza personale è presente in ognuna di queste categorie, e anche in categorie che ho tralasciato. Ma è una componente variabile, quindi uniformare il giudizio può avere effetti deflagranti, sia in termini di reazione da parte dell'ordinamento, a codesti reati; sia sotto il profilo della rispettiva percezione dell'opinione pubblica. Percezione che risulterà, per la maggior parte delle volte, falsata.

Tralasciando il fatto che un giudizio univoco ed assoluto sulla sicurezza personale potrebbe garantire limitazioni a libertà personali oltre lo stretto necessario, ma prendete, ad esempio un drogato. Un drogato, per lo più, è considerato qualcuno da mettere al gabbio, un pericolo. E invece, oltre ad essere un pericolo, per sé e per gli altri, è anche una persona debole, una persona che va curata, che va liberata da chi si approfitta di lui (ad esempio la malavita potrebbe indurlo a commettere reati o per ottenere i soldi per comprare la dose, o come parziale contropartita per la dose stessa).

Vi rendete ben conto, quindi, che la realtà dei fatti è maggiormente complessa rispetto a quella che, troppe volte, ci viene presentata. E considerare ogni cosa come un attacco alla nostra sicurezza, senza distinzione e senza contestualizzazioni, ci rende più vulnerabili. Tutti.

30 lug 2013

Ovviamente è un caso ...

Ovviamente è un caso che per ingannare l'attesa della sentenza della Cassazione sul processo Mediaset, il Giornale pubblicizzi, in home page, il meglio della letteratura erotica di tutti i tempi ...

29 lug 2013

L'accostamento non è dei migliori

Decine di morti per un autobus pieno di fedeli di ritorno da un pellegrinaggio, una strage. L'accostamento, a sinistra un pellegrinaggio a Lourdes e a destra la festa della birra, forse non sono adeguatissimi...


27 lug 2013

La tolleranza non è solo una bella parola.

Matteo Dell'Osso (M5S) è un parlamentare che ha combattuto la sclerosi multipla. È notte. Lui interviene, parla, perde il filo del discorso e viene sfottuto per questo. E niente, dimostra solo che in alcune circostanze in cui la tolleranza dovrebbe essere non solo una bella parola di cui ci pregiamo, ma un comportamento costante verso chi - indipendentemente dalla malattia - ha anche un solo attimo di smarrimento




25 lug 2013

A pagina 2 ...

La petizione che ho lanciato (e relativa notizia che per mesi solo il buon Byoblu ha rilanciato) a pagina 2 del Fatto Quotidiano di ieri....

20 lug 2013

Il ministro che non sapeva di sapere.

Angelino Alfano ci ha raccontato di un corto circuito in cui i flussi informativi ascendenti e discendenti sono saltati. Ma poi spunta fuori un cablo (1, 2) che lo inchioda. Già fino a qualche ora fa, bastava chiedersi come mai l'ANSA sapeva della deportazione pochi minuti dopo che questa fosse avvenuta, e non il Ministro degli Interni.

Poi il Partito Democratico, al Governo decide di non votare la sfiducia ad Alfano, ma poi invitano contestualmente a dimettersi perché è "...dovere dei servitori dello Stato". 

Ma se parate il popò del ministro che diceva che non sapeva, e che a quanto pare invece sapeva, e che non intende dimettersi quando invece dovrebbe, perché così fanno i servitori dello Stato (implicitamente dicendo che non è un servitore dello Stato), poi non meravigliatevi che il Partito Democratico si ritrova a governare con chi aveva giurato (e spergiurato) di non governare mai.
 

18 lug 2013

Qualcuno fermi il titolista ....

Direi che forse una rilettura al titolo prima di cliccare invio non guasterebbe .....immagino solo la voglia dei calciatori di allenarsi pur di rimanere in panca...

16 lug 2013

A proposito di razzismo ...

Prendo spunto da un post di Filippo Facci: un conto è leggere di quei titoli, un conto è rivedere quelle prime pagine. Queste di seguito sono alcune delle prime pagine che commentano la prima elezione di Obama nel 2008. Prima di quell'Obama abbronzato che tanto fece giustamente scandalizzare.

12 lug 2013

Revocata l'espulsione per Alma Shalabayeva...troppo tardi.

Il caso dell'espulsione di Alma Shalabayeva, moglie del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, continua e continua a far fare figuracce all'Italia. Palazzo Chigi revoca l'espulsione (qui il decreto della Prefettura di Roma) e comunica che
 

10 lug 2013

Volete vincere alle slot machine?

LIBERTY BELL LA PRIMA
SLOT MACHINE
Anche chi non è giocatore accanito ha un'idea di massima su come funzionano le slot machines. Ed anche chi non è giocatore incallito sa della musichetta allegra che suona ad ogni vittoria, o presunta tale.

L'University of Waterloo, tramite il neurologo Michael J. Dixon, ha condotto su di esse un'interessante ricerca specialmente su un paio di trucchi usati per spingere al gioco. Ed uno dei due riguarda proprio la musichetta.

Difatti la musica tende a camuffare da vittoria le sconfitte: dunque se gioco un euro e ne vinco 5 ho inevitabilmente guadagnato 4 euro. E la macchina festeggia. Ma se gioco un euro e vinco 25 centesimi non ho guadagnato alcunché, ma ho perso 75 centesimi. Ma la macchina festeggia come se io avessi ugualmente guadagnato soldi. Ma ne ho persi. In questo modo si camuffa la perdita di soldi facendola apparire come guadagno.

07 lug 2013

È un puro caso, vero?

È un puro caso che la Repubblica del Kazakistan effettua una donazione con cui domani riaprirà l'oratorio di San Giuseppe dei Minimi, e poi rimpatriano nella citata repubblica del Kazakistan moglie e figlia di un oppositore di Nazarbayev?


p.s. se volete firmare la petizione per revocare a Nazarbaev e agli altri dittatori la massima onorificenza italiana, cliccate qui.

La crisi in Croazia...

Quello che probabilmente conoscete della Croazia è il suo aspetto turistico. La vetrina. Anche perché, anche a detta del premier croato, Ivo Josipovic “...in alcuni campi, come il turismo ad esempio, siamo messi molto bene, non andiamo male in tutti i settori”. Quello che noi non riusciamo correttamente a fare, in pratica.

06 lug 2013

Noi premiamo i dittatori ...

Notizia di oggi è che moglie e figlia del principale oppositore al presidente kazako son state rispedite in patria: in realtà il presidente kazako, Nazarbaev, è stato eletto almeno nelle ultime due elezioni in modo non regolare, almeno secondo l'OCSE. 

Sì lo so: Berlusconi non poteva fare a meno di considerarsi amico suo, e non poteva astenersi dal dire che percentuali superiori al 90% dei voti favorevoli erano solo dettati dai fatti, dimenticando che anche uno degli avversari di Nazarbaev ha votato per Nazarbaev (questo la dice lunga sullo stato di paura nei suoi confronti).

Ebbene, a questo tipo qui nel 2007 abbiamo conferito la massima onorificenza italiana....e non solo a lui.

Se volete chiederne la revoca, firmate questa petizione.

05 lug 2013

Vai col liscio.....

Umberto Bossi ritorna nella sua città natale, Cassano Magnago (in provincia di Varese), e fa un bel comizio ... peccato non l'abbia visto quasi nessuno, molti ballavano il liscio...nel frattempo Bossi annunciava grandi progetti e grandi idee per rilanciare la Lega, ma sulle quali pieno silenzio stampa.

Intanto gli altri ballavano e nessuno se lo filava.

04 lug 2013

La gaffe di Gotze ...

Ci vuole del genio ad arrivare alla presentazione nella propria nuova squadra, sponsorizzata Adidas, con la maglietta della Nike...

03 lug 2013

Il recidivo Gianluca Buonanno ...

Gianluca Buonanno nel 2011 rilasciò una dichiarazione stucchevole: la Padania esiste e la prova è che esiste il Grana Padano. Adesso decide di farsi riconoscere di nuovo definendo Sel come Sodomia e libertà...




p.s. Repubblica TV sbaglia e lo chiama Carlo Buonanno


02 lug 2013

Luca Barbareschi e la (non) intervista

Luca Barbareschi al Corriere della Sera commenta l'accusa del Fatto di essersi lasciato comprare
«Ora le spiego tutto... ma non le sto rilasciando un'intervista, sia chiaro. Io le do fiducia, però lei non deve tradirmi. Se no poi finisce che quando la incontro, le faccio fare la fine di quei cretini delle Iene». 

E poi vedi in home page come annunciano la cosa:


Qui l'intervista - appunto - al Corriere

29 giu 2013

Estigrandissimiqaatzi ...

In sintesi: Gabriele Muccino - dopo aver fatto indigestione di bigné a crema - accusa il fratello Silvio Muccino di avere la zeppola in bocca senza avergliene offerto manco un pezzettino. E di essere «plagiato» e addirittura «sequestrato» dalla scrittrice Carla Vangelista.


Silvio Muccino smentisce le accuse apparendo in un video registrato in una località sconosciuta, apparentemente non minacciato e con in mano l'Unità di ieri. Nel video ha letto un testo scritto, non si sa se scritto da Carla Vangelista o meno. In tale contesto aggiunge un riferimento a gravi episodi della propria infanzia (dell'infanzia di Silvio non di Carla Vangelista) che non dice per non nuocere al buon nome della famiglia.


Visto che al pubblico morboso interessa sapere solo quali siano questi gravi episodi, bollando tutto il resto con un semplicissimo stigrandissimiqaatzi, inviterei Silvio e Gabriele Muccino a sfancularsi in privato e non con masturbazioni linguistiche dettate all'AdnKronos.

25 giu 2013

Forse un po' di accortezza non guasterebbe ...

Ecco, un accostamento simile forse non è il più adeguato... ma siamo al Giornale, saranno ancora sconvolti...

La condanna di Berlusconi all'estero...

Inutile dire che la notizia della condanna di Berlusconi ha fatto il giro dell'Europa: molti i quotidiani tedeschi, più Herald Tribune, Gurdian ed El Pais. Si accettano segnalazioni...

24 giu 2013

Mara Carfagna aveva ragione ...

Aveva ragione Mara Carfagna, che nell'occasione si rivolgeva a Ingroia: le sentenze si rispettano.

Nicole Minetti ragazza immagine ...

Non essendo più consigliera regionale, Nicole Minetti, poliglotta di madrelingua inglese, decide di fare una serata al Life Club di Bergamo. Apparizione fugace e ben pagata (il Corriere.it dice cento euro al minuto). Con tanto di fan con la maschera di B.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop