30 giu 2011

Pontifex: generatore casuale di insulti non secolarizzati.

ESPRESSIONE PACATA CHE
ASSUMONO BRUNELLO E
CARLETTO QUANDO VEDONO
UN GAY O UNA DONNA
TROPPO EMANCIPATA.
Ormai che a Pontifex inventino sciocchezze di sana pianta è arcinoto. Sono generatori automatici di orrende amenità ammantate di Verità assoluta. Anzi: eresie. E chi dice eresie è eretico. Capito Carletto? Dopo mesi che denuncio le loro menate omofobe e sessiste basate sulla prevalenza del maschio etero sulla donna/incubatricesfornafigli (sempre etero)  hanno cominciato a scrivere cretinate anche sul mio conto e sulle domande che ho posto (a loro detta incessantemente e pretenziosamente si badi bene!!). Non ne avevo dubbi. D’altronde chi esprime lo squallido pensiero marcio e medioevale secondo cui è meglio che Vendola morisse piuttosto che fosse gay non potete che aspettarvi molto di diverso.

Da fini giuristi affermati quali sono, ritengono che le leggi antiomofobia favoriscono i crimini contro l'umanità (Carletto e Brunello, giova ricordarlo, vivono nell'Italia del medioevo) ed è proprio un peccato che non ci sia il reato di omosessualità, ma quel sessuomane-eiaculatore-dotato-poligamo di Bin Laden può andare in Paradiso, e pazienza se Silvio bestemmia ed è divorziato: basta che sia contro i gay. C'è chi dice basta al colesterolo, ma loro dicono basta con la lobby degli omosessualisti: esseri ripugnanti che attentano alla riproduzione della stirpe o anche pervertiti e killer di natività (parole loro, ci mancherebbe). Pazienza se da che nasce l'uomo, sul pianeta terra la popolazione è sempre in aumento (non hanno saputo ancora obiettare nulla di sensato a questa affermazione).

Ma passiamo alle domande fatidiche cui vi accennavo e che avevo posto a Carletto. Prima però una precisazione: ho posto le domande testualmente come le leggete nel testo, quindi in modo pacifico, e le ho ribadite finchè non mi hanno risposto. Nulla di pretenzioso o pressante quindi, se non chiedere una risposta soddisfacente. Prima di rispondermi o (Carletto e Brunello) le hanno bellamente ignorate o hanno risposto malamente con l'arroganza di chi non sa che dire. Fin quando, evidentemente presi per sfinimento perché hanno capito che non li avrei mollati facilmente, Carletto s'è impegnato e ha dovuto studiare le risposte: quindi le ha pensate, si fa per dire! E ciò rende la cosa ancora più interessante: vuol dire che s'è dovuto impegnare per sparare la cavolata, data l'abitudine a non contestare nè confutare nulla. Difatti spesso se la cavano dicendo:  è il Verbo oppure é il Magistero. Senza quasi mai una fonte. Detto ciò, avevo chiesto (se avete stomaco potete leggervi le loro rispostacce sul generatore atomico di cagate, cioè sul loro post, ma a vostro rischio e pericolo):

1) Perché censurate i commenti su Facebook, se questi dicono che gli omosessuali non sono malati? 
Perché è una menzogna e loro detestano le menzogne. Tutto questo dopo un papiello che riafferma che i gay sono malati. Basterebbe questo per sospendere ogni discussione. L’odio che trascende da queste persone è schifoso e va oltre ogni tolleranza, così la mentalità dittatoriale che accompagna il loro operato quotidiano. Carletto, occhio a non odiare troppo che fa male al fegato e al cuore. Non vorrei avere brutte notizie un giorno.

2) Come contemplate due regole fondamentali, quali ama il prossimo tuo come te stesso e non giudicare se non vuoi essere giudicato, con l'augurio della galera per i gay e della morte prematura per Vendola?
Loro rispondono che (a) è meglio per Vendola che morisse per non accumulare troppe colpe davanti a Dio, ma si vuole essere paradossali; (b) che sì va bene amare il prossimo ma se il prossimo offende Gesù so cazzi. Mi vendo anche la mamma, ma Gesù no. Insomma: va bene porgere l’altra guancia, ma poi mi incazzo. Giustamente l’Islam è peggio di noi. Come se dovessimo sempre seguire gli esempi negativi. 

Potrei dire, sempre per gusto di paradosso, che siccome Carletto e Brunello scrivono un oceano di minchionate e anche quotidianamente possono anche gettarsi dal decimo piano, perché se no accumulano sempre più minchionate. Oppure, peggio, che se picchiano i gay è perchè hanno letto Carletto e Brunello ... se volessi scrivere col gusto del paradosso ovvio.
 
3) Come giustificate il fatto che, per quanto ne diciate, umanità ed omosessualità esistono sostanzialmente dallo stesso momento, e la prima non ha mai smesso di crescere nonostante la seconda?
Qua in pratica non rispondono. Tre parole per dire che sì quello che ti pare, ma noi abbiamo bisogno dell’aiuto divino.

4) Come potete aver paura della collera di Dio? Se l'ira è uno dei sette peccati capitali, come è possibile pensare che Dio, essere perfettissimo, possa cadervi?
Qua la cagata più cagata che abbia mai letto e sentito: NOI CRISTIANI NON TEMIAMO DIO…. Basta questo per farvi capire l’ignoranza che alberga in queste persone. Da un lato si parla della collera di Dio, che dovrebbe incutere soggezione ... ma Carletto stoicamente non teme Dio. Mei coglioni (si può dire? ormai l'ho detto ....). Comunque: l’ira, peccato capitale, è motivata da infinito amore. Meno male va, pensavo che Dio s'incazzava perchè gli giravano le palle. Ti dedichi al vizio … Dio ti leva la salute. Mi sembra ovvio. Devi soffrire. Insomma se ti ostini contro Dio  è come se fossi uno stupratore che giustamente è condannato all’ergastolo. Uguale uguale proprio.

E quest'è quanto: Dio benedica chi mi ha consigliato, cioè la tazza del water dove ho pensato questo post, ma soprattutto benedica Carletto e Brunello. Ho sempre l’impressione che siano sull’orlo di uno scoppio di rabbia repressa fino allo spasimo, con le vene del collo e delle tempie gonfie gonfie nel vedere le persone felici e gioiose … peccato (per Carletto e Brunello) che siano gay e donne felicemente conviventi e con rapporti prematrimoniali.

Se volete privarmi di un rimedio naturale contro la stitichezza inondate di commenti la pagina Facebook di Pontifex Roma  (e poi segnalatela), oppure andate sul loro blog (superate una procedura antispam un po’ noiosetta) e commentate dicendo al buon Carletto e al buon Brunello che vi manda Sandro. Se non vi va nulla di tutto ciò, condividete questo post e basta. Grazie.


p.s. nella foto su Pontifex non sono io eh!!


Ringrazio Admin, Hiram Rabif e Simone su Pontilex i cui autori avrebbero gli stessi problemi di stitichezza senza Carletto e Brunello

Se ci riescono gli hacker perché non ci riescono i servizi segreti di tutto il mondo?

Accade che un gruppetto di hacker inibisce l'utilizzo ad Al Qaida del proprio canale di comunicazione. Per ritornare ad usarlo, esperti dicono che potrebbe essere necessario qualche giorno.

Mi chiedo il perché i servizi segreti di tutto il mondo non riescano ad inibire le comunicazioni dei terroristi e non riescano a bloccare i loro fondi, detenendo (i servizi segreti) fondi molto più ingenti degli hacker.

29 giu 2011

Ma quanto mangia Rotondi?


Ah: se la gente vi detesta forse sarebbe il caso di riconquistarla: ma d'altronde Rotondi si aggiunge ad altri 498 parlamentari che già in passato si sono opposti alla soppressione di ogni forma di vitalizio per il quale bastano 5 anni di legislatura. Ed in più perchè vi volete aumentare i rimborsi elettorali


E potrei continuare. Capito perché la gente vi detesta?

Buttiglione è una spia non secolarizzata di Pontifex Roma.





Se vi interessano le altre amenità che ha dichiarato, non è affar mio, ma questo è il link. A vostro rischio e pericolo

28 giu 2011

Al confronto Audrey Hepburn, Grace Kelly e Marlene Dietrich erano dilettanti.


Sara Tommasi fa una sintesi (richiestissima direi) di quello che in precedenza hanno detto ManuelaArcuristrategggismosentimentale, e Ruby che parla di signoraggio bancario primario e secondario senza sapere nemmeno cosa sta blatterando.



Di seguito, se non vi siete a sufficienza accapponati la pelle e se siete forti di stomaco, vi ripropongo un elucubrazione mentale di Alfonso Luigi Marra in presenza proprio di Sara Tommasi, che non dà l'idea di aver capito proprio tutto, e di Aida Yespica, che invece pensa dove andare a ballare.

25 giu 2011

Se passasse in Italia una legge simile proporrei di intitolarla "Legge Giovanardi-Ponifex".


Ah, a proposito, ieri su Pontifex Brunello Volpe, nell'ennesimo post in cui dice che i gay sono malati, e dopo avermi censurato su Facebook, mi rispondeva molto gentilmente (la domanda era: come pensate di amare il prossimo e di non giudicarlo, se poi auspicate la galera per i gay e la morte prematura per Vendola?):

Sandro non pretendere. Qui sei a casa nostra e comandiamo noi. Domani sarà pubblicato un articolo per sfatare le tue menzogne moderniste ed umaniste, al limite tra il protestantesimo ecumenista e la new age. a Pontifex.Roma non interessano i "cattolici" solo all'anagrafe!!!! Grazie. Qui si fa militanza. Saluti.

Inutile dire che i matrimoni gay legalizzati a New York deve aver sconvolto tutta la redazione di Pontifex: Carletto Di Pietro teme catastrofi divine, Brunello, invece, fa il vago e parla del Corpus Domini (che peraltro è domani): ma meglio dedicarvi OGGI due (due!!) articoli consecutivi.

Insomma: non so, e forse non saprò mai perché dico menzogne moderniste ed umaniste, al limite tra il protestantesimo ecumenista e la new age. Come se fosse antani con scappellamento a destra ...

24 giu 2011

Se fosse successo nei confronti di Berlusconi, minimo minimo si diceva che era comunista



Questo medico inglese invita abbastanza bruscamente i cronisti che non hanno rispettato le proceure igieniche, ad uscire immediatamente e rimbrotta nientemeno che David Cameron e Nick Clegg che li hanno invitati.

In Italia le reazioni sarebbero state più o meno le seguenti ...

... Berlusconi avrebbe cominciato a dire che era un complotto dei medici comunisti;

... Feltri-Sallusti-Belpietro avrebbero trovato sicuramente notizie scottanti su questo medicastro: a 8 anni ha rubato la merendina ad un compagno di scuola e a 9 anni in una foto di gruppo mentre con una mano si mette le dita nel naso con l'altra fa le corna al compagno vicino; 

... Fede avrebbe detto che quel medico doveva essere cacciato perché non è un buon medico se non capisce la bontà d'animo di Berlusconi, che in fondo non aveva fatto nulla di male;

... Minzolini avrebbe omesso di dare la notizia, o al massimo l'avrebbe data verso le due di notte (quando l'alternativa è guardarsi i film porno): nelle edizioni principali è molto più interessante sapere se è meglio il cono gelato o la coppetta.

...  Studio Aperto avrebbe dedicato alla notizia 20 secondi, in cui avrebbero chiosato dicendo: simpatico rimbrotto per Silvio Berlusconi che con il suo umorismo ha saputo risolvere quello che poteva diventare un increscioso incidente. E poi via con le notizie di moda e tendenza ed anche con le ultime notizie dalle spiagge.

23 giu 2011

Ecco cosa ha detto Berlusconi di così shockante.

Iva Zanicchi, parlamentare europea assenteista nel 2009 e anche un po' sbadata e combinaguai nel 2010 quando vota a favore della vivisezione (porella mica può seguire i lavori di tutte le commissioni), ecco Iva Zanicchi aveva detto che Berlusconi, il 22 giugno avrebbe fatto una dichiarazione shockante. 

Eccola:

22 giu 2011

Questa volta Berlusconi non la prende bene.

Bisignani, in fin dei conti, faceva una vitaccia...

Leggendo la storia e i contatti di Bisignani ho pensato alla sua giornata tipo: mai un'indisposizione, mai un minuto per stare per conto proprio o con i propri cari, sempre in ordine con il vestito sempre in ordine, sveglia la mattina all'alba, contatti intensi tutto il giorno. 

21 giu 2011

"Salve signor Misseri può uscire? Vorremmo un suo autografo".


SPETTATORE MEDIO IN
ASTINENZA DA TV
Sarà la giustizia (e spero non Bruno Vespa) a mettere un punto fermo sulla tragica vicenda di Sarah Scazzi: ma nel frattempo trovo profondamente squallido andare a chiedere l'autografo a Michele Misseri

Un turismo feticista che non ha ragion d'essere: evidentemente la coppia di napoletani (che poi quando si generalizza su noi terroni vorrei mettere questi due e qualche altro in prima linea a scudo dei molti napoletani splendidi), dicevo: la coppia di napoletani voleva qualcosa di cui vantarsi e da esibire agli amici. O esibire loro stessi ai giornalisti. 

IMMAGINE RASSICURANTE
PER BAMBINI E PERSONE
ANSIOSE
Una mania di protagonismo che permette di esporsi al pubblico ludibrio o, peggio, al pubblico squallore.  Qualunque cosa a qualunque prezzo, pur di avere un momento di celebrità che durerà inevitabilmente poco.  Tra qualche tempo nessuno si ricorderà più di loro, i loro amici li eviteranno per bene, o dovrebbero farlo, se sono persone con un pizzico di sale in zucca.

COSE CHE CAPITANO A VEDERE PER 12 ORE AL
GIORNO LA TV
Che poi mi sembra tanto quello che accade in molte trasmissioni televisive, delle quali nessuno sentirebbe la mancanza, in cui si guarda ad alcuni fatti che fanno share con morbosa attenzione che va oltre il dovere di cronaca e di approfondimento; ma anche tutte quelle trasmissioni in cui persone senza nè arte nè parte appaiono come VIP. 

E non vorrei che vi fosse una correlazione, peggio: non vorrei che fossero un esempio da seguire. Perché sono un pessimo esempio.

20 giu 2011

Abbiamo perso un grande statista: purtroppo non ha fatto a tempo a candidarsi ...

IL RELIGIOSISSIMO LELE MORA
IN UN MOMENTO DI PREGHIERA
Lele Mora è un benefattore che voleva aiutare Ruby (perché mai non sento quasi mai di aiuti ad una vecchietta di 90 anni? Bah! E poi che mazzo: tutti che vogliono aiutarla).

Lele Mora  voleva candidarsi in politica, ma solo se prosciolto dalle sue accuse, un uomo religiosissimo che ha incontrato Woytila e che si lamenta dell'apertura sessuale terribile di questi tempi (e io sono un contorsionista giapponese). 


ALTRO MOMENTO DI INTENSA
MEDITAZIONE PER LELE MORA.


Invece oggi la Finanza ha deciso di arrestare Lele Mora per bancarotta fraudolenta (una sciocchezzuola da 8.5 mln. di euro): c'è il "rischio di fuga" di un soggetto dalla "professionalità criminale".

Quando la Padania titolava "Berlusconi sei un mafioso?"


PACATO TITOLO DE LA PADANIA
Da Pontida mi aspettavo grandi cose. Sembrava che dovesse venire la fine del mondo: mi aspettavo che imbracciassero i fucili, che marciassero giù dalla Padania, che struccassero Berlusconi. 

Speravo che recuperassero la verve che la Padania (il giornale) quando in prima pagina sparava domande, dubbi e inchieste sulle frequentazioni di Silvio.

Avrei voluo vedere la Lega cazzuta di Bossi che voleva sapere da dove aveva preso i soldi Berlusconi o quando gli dava del mafioso. Da dove aveva preso i soldi Berlusconi se lo chiese pure Travaglio, che ha dovuto affrontare un bel processone per aver provato ad approfondire. Sì sì proprio quel Bossi inaffidabile, quel Bossi che Berlusconi non avrebbe mai voluto più sostenere

Invece vedo Bossi che farfuglia (seguito poi dal Ministro degli Interni della Repubblica Italiana Maroni) Padania libera e mi viene da rispondere esattamente come nel video di seguito.




Invece ci sono stati i soliti penultimatum,  Salvini che ha fatto la figura di cacca più megagalattica dopo La Russa, il Trota Ciclista e Bossi che dice che la Brianza è piena di mafiosi (che sarebbe da chiedergli chi governa in Brianza da vent'anni).


Insomma, un po' pochino per essere il carnevale di Pontida.


p.s.  Qui trovate l'album su Facebook con gli screenshot degli articoli dedicati in quel periodo da La Padania. Condividetelo please.

19 giu 2011

La solitudine di Berlusconi.

Nel vedere la telefonata di Berlusconi alla sala vuota, ho avuto l'impressione di vedere una persona totalmente sola. Se vuoi vedere chi ti è amico vedi chi ha il coraggio di dirti la verità e di criticarti: ebbene nessuno ha avuto il coraggio di dire a Berlusconi, per carità con educazione e con modi civili: presidente, mi scusi, ma qui abbiamo finito siamo tutti al buffet. Riferirò i suoi saluti. Grazie mille ugualmente, alla prossima occasione.

Chi non ha avuto il coraggio, chi sghignazzava per la situazione, chi è tornato in tutta fretta per dare l'impressione che tutto fosse come a Silviuccio sembrava. Un po' come quel vecchio trucco di far passare sempre le stesse navi davanti a Hitler per dare l'impressione che la flotta italiana fosse enorme.


Si crea l'illusione che vada tutto bene: invece è l'inizio della fine. Se non oggi, domani. Quando per la pletora di finti amici, compresi Briatore e la Santanché che davanti ostentano per un tornaconto personale, ma che in fondo provano un certo ribrezzo.


Vale così anche per quelli che ridono pur non trovandoti per nulla divertente, anzi, volgare. E i finti alleati: persone come Mastella, Melchiorre e i Responsabili.

Anche i finti sostenitori pagati con 20 euro e un panino non ci sono più in aula a sostenere Silvio, quel passerottino dolce che deve svolazzare liberoE non vorrei mai pensare che gli siano finiti i soldi.

18 giu 2011

I migliori di questo paese ...

... sono coloro che si spaccano la schiena per quattro soldi, che pagano le tasse e non se ne vergognano (anzi ne vanno fieri), che non insultano, che sanno ascoltare le critiche, che pensano che dell'onestà non ci si debba vergognare.

... sono coloro che non vogliono scorciatoie per raggiungere i propri obiettivi, che non sarebbero fieri di vedere la propria figlia andare a letto per soldi con un ultrasettantenne potente, sono coloro che morirebbero di stenti ma non svendono la propria dignità, che non abusano della propria posizione privilegiata per ottenere vantaggi indebiti per sè o per altri.


... sono coloro che fanno mille sacrifici e poi dei loro pomeriggi non devono dar conto a Straquadanio, sono tutte le mamme e i padri che cercano di essere di esempio per i loro figli e pretendono che anche i politici siano d'esempio per tutti.

... sono coloro che non ridono e non speculano sulle disgrazie altrui, che non si vantano dei propri risultati, anche quando potrebbero ben farlo, che pensano solo a lavorare bene.


Volete aggiungere qualcosa?



17 giu 2011

Video delle dichiarazioni omofobe del sindaco di Sulmona ... prima che lo censurino.

Pensavo che alcuni concetti fossero talmente medievali da essere limitati a Pontifex Roma. Sì proprio loro che si scagliano contro la lobby degli omosessualisti. Sì loro che vorrebbero i gay in galera e che ritengono che le leggi antiomofobia siano un crimine contro l'umanità. Sì, loro. 

Invece, in un video risalente a qualche tempo fa, il sindaco di Sulmona sostiene l'omosessualità contro natura ed una cosa aberrante. Vedetevelo prima che lo censurino.


La foto è tratta dal blog Palle Quadre.

16 giu 2011

Intendiamoci: anche il Partito Democratico non ha vinto i referendum.

Smaltita la sbornia post referendaria - per chi sosteneva le ragioni del sì - e la delusione connessa - per chi sosteneva le ragioni del no - occorre ristabilire una punta di equilibrio. Il Partito Democratico, che tanto adesso va sbandierando la vittoria a destra e a manca, fino a qualche mese fa non aveva nessuna strategia referendaria (pur guardando con simpatia ai movimenti referendari).

Cito testualmente dal documento appena citato:
La proposta del Pd sulle acque pubbliche non tiene conto di nessuna strategia referendaria e questo per due motivi:
  • Sono 15 anni che il referendum non raggiunge gli obiettivi prefissati e che, anzi, ha un effetto boomerang sulle scelte possibili;
  • il referendum per sua stessa natura ha una natura abrogativa, va contro qualcosa e non ha nulla di propositivo.

Se non bastasse, sopperirebbe l'articolo 2 comma 4 della proposta di legge che a fine 2010 il PD ha proposto e che definisce l'acqua un bene di rilevanza economica (prima che sociale). D'altronde i referendum abrogano ... loro vogliono proporre


Per questo: se sul nucleare e sul legittimo impedimento a destra sono usciti completamente a pezzettini, checché ne dicano la pletora di personcine che amano arrampicarsi sugli specchi, sull'acqua il Partito Democratico non ha vinto del tutto. Che non diventi un vizio che vincano sempre.




p.s. attendo dagli amici del Partito Democratico assenti il 19 marzo 2011 il rimborso dei 320 milioni di euro che abbiamo speso per il mancato election day.

    15 giu 2011

    Le spiegazioni di Brunetta.

    A voi i commenti. Brunetta dà la propria versione tramite un video. Di seguito ritroverete il video della manifestazione e poi subito dopo il video della spiegazione di Brunetta. Sul Fatto il video confronto.






    Aggiornmenti
    - La vera storia di Brunetta.

    La pacata reazione di Brunetta solo al sentire la parola "precario".

    Il ministro Brunetta mostra ancora una volta il suo essere pacato e civile.




    Ma costui non è nuovo a tanta pacatezza. Per esempio nel 2009 pensò bene di proporre una critica costruttiva ad una parte della sinistra.


    I poliziotti panzoni ci sono rimasti male, però: Brunetta è stato troppo pacato con loro.




    UPDATE
    27/07/2011

    14 giu 2011

    Sospeso Sallusti .... ma per merito di Feltri.

    Proviamo a ricapitolare: Feltri torna per la terza volta al Giornale perché (cito) la macchina ha un solo volante

     E difatti tra Feltri e Sallusti era un po' che non corre buon sangue dato che in un'intervista di qualche tempo fa sembrava che Sallusti gli stesse proprio sullo stomaco. Ma gli screzi divennero evidenti allorquando ci furono evidenti accuse reciproche di dire falsità.

    FELTRI FA IL VAGO MENTRE,
    SCORREGIANDO METTE NEI
    GUAI SALLUSTI.
    Adesso che Feltri è tornato al Giornale, con somma gioia di Sangustia immagino, quest'ultimo si becca una bella sospensione di due mesi per il caso Betulla (alias Farina, radiato dall'ordine).

    L'esposto all'ordine l'ha fatta la Società Pannunzio ... ma indovinate chi aveva scritto che Betulla aveva scritto anche sotto la direzione a Libero di Sallusti?  

    Dai Sangustia non arrabbiarti troppo che coi problemi al cuore che hai avuto ti fa male.

    E come diceva Corrado alla Corrida: e non finisce qui

    «Berlusconi si dimette» ...

    ... questo è quello che avremmo visto questa mattina su tutti i giornali se questo fosse un paese normale.

    Ma questo doveva già avvenire all'indomani dei ballottaggi: Berlusconi aveva dato valenza politica nazionale alla candidatura a sindaco della Moratti. E la questa ha rimediato una figura barbina. Ma non solo. Peccato che, una volta fatta la frittata, tomo tomo cacchio cacchio fa retromarcia.

    E checché ne dica la Santanché, tra le mille cose che dice a seconda della convenienza: adesso è tornata a difendere Berlusconi e non crolla più niente

    Paolo Romani, su Repubblica di oggi, dice che in fondo è accaduto quanto era già nei piani del Governo: abolire il nucleare!!! E io so' cinese. Non più tardi di tre mesi fa, Berlusconi diceva l'opposto: e cioè che il nucleare è il futuro. Ah: la Prestigiacomo non voleva creare allarmismi e Cicchitto non voleva cambiare idea ogni volta. Si sa che in Giappone, secondo Aldo Forbice, non è successo nulla

    Anche sul legittimo impedimento va spesa una parola: circa 26 milioni ed 800 mila italiani hanno detto no anche alle leggi ad personam. Quindi la maggioranza assoluta degli aventi diritto al voto s'è resa conto che non c'è una persecuzione dei magistrati nei confronti di Berlusconi; s'è resa conto del fatto che le leggi ad personam non vanno a vantaggio di tutti ma di pochi. 

    Questa maggioranza assoluta di persone ci sono evidentemente anche elettori di centrodestra che hanno disatteso l'invito a non andare a votare e hanno votato contro uno dei cavalli di battaglia di Berlusconi (insieme al nucleare). 


    Per questo, in un paese serio il premier si sarebbe già dimesso.

    12 giu 2011

    Il senso della telefonata Briatore-Santanché.

    LA SANTANCHE' DICE CHIARO E
    TONDO A SILVIO CHE VEDE LE
    DONNE SOLO ORIZZONTALI
    Si fa notare che nella conversazione Briatore-Santanché non v'è nulla di rilevante penalmente. Vero: ma c'è di rilevante la posizione della Santanchè: bei tempi quando diceva che Berlusconi vede le donne solo orizzontali. Solo che poi aveva rinnegato tutto, divenendo la più ardua sostenitrice di Silviuccio.

    10 giu 2011

    Indignarsi quando fa comodo è ipocrisia.

    Siamo un paese strano con dei politici strani. Un vecchio detto recita: chi semina vento raccoglie tempesta. 


    Perché mai si scandalizzano personaggi del calibro di Berlusconi che è una violazione della legge deambulante visto che detenendo concessioni di rilevante interesse economico (i canali televisivi) non potrebbe essere eletto in Parlamento nè svolgere ruoli di governo?

    Nessuno s'indigna se i condannati sono liberamente in Parlamento, eppure non parliamo di una qualche multa non pagata o di un divieto di sosta: l'elenco è pieno di reati abbastanza gravi. Favoreggiamento, concussione, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, ma anche altri.

    Ebbene: sicuramente quello che ha commesso Battisti è più grave, non c'è dubbio. Ma prima di indignarci guardando cosa accade in Brasile e a sindacare come si comportano, e la cosa ci interessa dato il rilevante can can mediatico che ne deriva, perchè non cominciamo a guardare in casa nostra dove una quindicina di parlamentari sono condannati in via definitiva, ma legiferano bellamente in spregio ad ogni indignazione? 


    Qui non ci sono familiari delle vittime che protestano, a chi segnala il problema gli si può dire che è un comunista antidemocratico senza che nessuno si scandalizzi. Insomma il buonismo imperversa. 


    Posso solo concludere che chi semina vento, raccoglie tempesta. Quando anche noi, come in molti paesi all'estero, considereremo un reato commesso da un politico molto più grave rispetto allo stesso reato commesso da un comune cittadino, allora forse avremo anche più titolo per scandalizzarci per quello che fanno gli altri.


    Ecco: trovo tutto questo molto ipocrita.

    09 giu 2011

    Che cosa significa cambiamento?

    Sento ogni tanto parlare di cambiamento. Il vento sta cambiando. Invece a livello nazionale i volti noti sono sempre gli stessi. Ed anche il sottobosco di amici o pseudo tali: tutte quelle persone che si dimostrano tali solo se interessate ad ottenere qualche ricompensa. 

    Gli unici cambi sono quelli di Mastella, Dini e Melchiorre, e i responsabili che cambiano sì, ma bandiera politica.

    Il cambiamento per essere tale dev'essere rinnovamento, nuovi politici, nuova classe dirigente, nuovi metodi e tecnologie. Come vorrei, però, che tutto questo fosse una questione di mentalità, e non imposto per legge.

    Le ricette della nonna lasciamoe in cucina e per la cura del raffreddore.

    05 giu 2011

    Comunicazione di servizio: avviso ai naviganti.

    Ho il pc fuori uso, ed utilizzo un pc ed una connessione di fortuna. Mi è al momento, quindi, difficile collegarmi per pubblicare i post, per reperire informazioni e per pubblicare i vostri commenti. Ma farò il possibile per diminuire il disagio quanto meno per quanto riguarda la pubblicazione dei commenti.

    Se non li vedete pubblicati in tempi brevi, non temete: salvo che non abbiate usato modi incivili, non siete stati censurati.

    Scusate per il disagio, risolverò il problema, spero, in tempi brevi.

    02 giu 2011

    Niente di nuovo sotto al sole: chi contesta è portato malamente fuori.

    LA GIOIA INCONTENIBILE DI ALFANO,
    QUANDO HA SAPUTO DI ESSERE STATO
    NOMINATO SEGRETARIO POLITICO
    DEL PDL.
    Non è un metodo nuovo quello utilizzato ieri in conferenza stampa da Berlusconi e da Alfano, o per meglio dire da chi di dovere al posto loro. Chi contesta Berlusconi in genere viene preso e portato fuori di peso. Non è cosa nuova nel nostro paese semilibero. Come il brutto vizio di non rispondere alle domande, o di prepararle per tempo.
     
    Ribadisco siamo un paese semilibero, anche se non ve lo dicono. Anzi, proprio perché siamo un paese semilibero non ve lo dicono.

    Fare domande dovrebbe essere perfettamente normale in un paese democratico, così come dovrebbe esserlo contestare chi governa. Qua invece chi dissente è solo vittima di offese, in genere rivolte verso la sinistra, verso i magistrati, verso chi dissente (come Boffo, Fini, Marcegaglia, Boccassini e Vendola), verso il candidato sindaco dello schieramento opposto, come un La Russa qualsiasi.



    Comunque sia: buona festa della Repubblica a tutti.

    Backlinks su Pensare è gratis.

    StatsCrop